Psicologa Psicoterapeuta Parma | 340.2407591

Genitori di adolescenti: dove e come ho sbagliato?

Adolescenza: un cammino impervio tra estremi che premono uno contro l'altro e si urtano, litigano:
dipendenza - indipendenza, paura - coraggio, attaccamento - distacco, piacere -dolore, ali - catene, meraviglia - disincanto.

Dentro di sè l'adolescente vive queste sensazioni al 50% come aiutarlo trovare il suo 51%?
Davanti a me un ospite inquietante: non riconosco piu' mio figlio.

Dentro me un labirinto di domande:
cosa succederà a mio figlio?
Chi diventerà mio figlio?
Un delinquente o una persona civile?
ogni domanda porta ad un'altra domanda in un “circolo vizioso" senza fine.

Mio figlio mi sfida, non mi riconosce più come guida: "ho allevato al mio seno una serpe"(Shakespeare) è la sensazione che provo.
Credevo di conoscerlo e invece non lo conosco affatto...ho perso la certezza della possibilità di conoscerlo in modo definitivo e completo.
Un tarlo mentale dentro me: cosa e dove sto sbagliando?
E allora tento la soluzione del ragionare, del predicare, dello spiegare, del raccomandare, ma  non ottengo risultati.
Sono caduto in diverse trappole.
Eccole:

  • TRAPPOLA N.1: So meglio io di te cosa provi: sono "il proprietario dei tuoi stati d'animo"
  • TRAPPOLA N.2: LASCIA...FACCIO IO: sono il tuo "pronto soccorso"
  • TRAPPOLA N.3: ti vedo sempre rabbuiato…perché non sei contento? Eppure non ti manca niente
  • TRAPPOLA N.4: so io come funziona il mondo: predico, consiglio, raccomando, suggerisco. ti spiego io quello che è giusto e che è sbagliato, quello che devi o non devi fare.

ANTIDOTI

Come uscirne: osservo la realtà attraverso lo sguardo, il cuore, la mente di mio figlio. la mia aspettativa non è necessariamente la migliore.

  • ANTIDOTO ALLA TRAPPOLA 1 - correggimi se sbaglio, mi sembri arrabbiato o è solo una mia impressione?
  • ANTIDOTO ALLA TRAPPOLA 2 - un piccolo problema da risolvere al giorno
  • ANTIDOTO ALLA TRAPPOLA 3 - chiedo a mio figlio di "fare" e non di "sentire"'
  • ANTIDOTO ALLA TRAPPOLA 4 - fammi vedere come vedi le cose con i tuoi occhi. "Comportati sempre in modo da aumentare le possibilità di scelta"(Von Foerster)."chi si persuade da solo lo fa prima e meglio"(B. Pascal).


Posso anche far tacere definitivamente il mio " tarlo" mentale di presunte colpe e fallimenti che avrei commesso nell'educare mio figlio facendo miei questi pensieri:
l'adolescenza ha dato a mio figlio come regalo la liberta', che vuol dire   responsabilità.
Abbiamo percorso insieme tante strade da quando è nato, alcune impervie, altre piu' luminose.
Ora siamo arrivati al margine del bosco.

Sceglierà lui, tra le tante, le proprie strade e imprimerà su esse le sue impronte. In modo da riconoscerle, nel caso si perdesse.

Dottoressa Pierangela Bonardi
Psicologa Psicoterapeuta - Parma - Reggio Emilia

Ambiti di intervento

  • Infanzia e adolescenza
  • Management nelle organizzazioni
  • Problemi di gestione delle emozioni
  • Le avversità della vita
  • Problemi di coppia
  • Attacchi di panico
  • Disturbo post-traumatico da stress
  • Ansia generalizzata
  • Fobie nelle varie forme
  • Disturbi sessuali
  • Disturbi ossessivo-compulsivi
  • Disturbi alimentari
  • Depressione nelle varie forme
  • Dipendenze

Presente su

Dottoressa Pierangela Bonardi Parma - Reggio Emilia

declino responsabilità | privacy | cookies | codice deontologico

Dott.ssa Dott.ssa Pierangela Bonardi
Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Emilia Romagna 0907 dal 08/06/1993
Laureata in Pedagogia e Psicologia, Specializzazione in Apprendimento

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dottoressa Pierangela Bonardi
© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.
www.psicologi-italia.it